Ercolano mezza giornata

Partenza ore: 08.00

ErcolanoPartenza in mattinata con autobus Gran Turismo per Ercolano. Visita degli scavi archeologici di circa 2 ore. Lo storico Dionigi di Alicarnasso attribuisce la fondazione di Ercolano ad Ercole dal suo ritorno dalla Spagna, mentre Strabone sostiene che la città era nelle mani dell'Opici-Ocsi prima, poi degli Etruschi, dei Pelasgi ed infine dei Sanniti. Come Pompei e Stabia, anche Ercolano, probabilmente, entrò nell'orbita della confederazione 'Nucerina'. Essendosi ribbellata a Roma durante la Guerra Sociale, fu conquistata nel 89 A.C. da Titus Didius, legato a Lucius Cornelio Silla, generale romano.

ErcolanoLa città fu costruita su un altopiano vulcanico che degrada verso il mare, alle pendici del Vesuvio e delimitato sui suoi lati occidentali ed orientali da due fiumi. Due insenature offrivano naturali e sicuri punti di sbarco. La sua pianificazione urbana, con una divisione a pianta regolare, fu iniziata nella prima la metà del 4 secolo A.C. Durante l'età augustea occorsero importanti lavori di rinnovamento su molti stabili della città: molti edifici pubblici, infatti, furono ricostruiti o ristrutturati, come l'acquedotto, la rete idrica urbana, il castella acquarium, i tempi nell'Area Sacra, le Terme Suburbane, le Terme Centrali ed il Gymnasium. Dopo l'esplorazione lungo corridoi sotterranei nell'area di teatro tra il 1710 ed il 1711 gli scavi archeologici di Ercolano cominciarono ufficialmente nel 1738. Gli scavi più recenti hanno rivelato scoperte sorprendenti, quali la grandiosa Villa dei Papiri, della quale una grande parte è tutto'oggi sepolta (Per visite alla Villa dei Papiri vi preghiamo di contattarci). Ritorno in albergo nel primo pomeriggio.

** I Cittadini Europei al di sotto dei 18 e over 65 anni hanno diritto, dietro esibizione di un valido documento di identità, all'ingresso gratuito ai siti archeologici e musei statali.